Recensioni Per A tavola con Severus
Devi fare il login (registrati) per recensire.
Ú carinissima!Ú profonda ma presenta un finale dove si intrecciano speranza e commedia:bellissimo il passo in cui Severus risponde a Silente dicendogli che prima o poi avrebbe dato fuoco al tappeto e che non si sarebbe ingozzato come lui ;)
Amo Severus e perci˛ ti adoro:scrivi divinamente e poi rendi finalmente giustizia al nostro amato Severus!=) ;)
  • alida
  • 15/01/09 - 10:10 am
  • Materne preoccupazioni
E' proprio un bambino ubbidiente questo Sev! Ma non potevano lasciarlo in pace. Con tutti gli intrugli che sa preparare non credo che si sarebbe lasciato morire di fame. Troppo eclatante per uno come lui...
  • Alida
  • 15/01/09 - 10:08 am
  • Richiamo paterno
Ciao Ida, ero convinta di aver giÓ recensito questa ff ma evidentemente mi sbagliavo. Sei bravissima, riesci a capire Sev fino in fondo e a mostrarcelo come Ŕ segretamente quando nessuno lo guarda. Brava
  • alida
  • 15/01/09 - 10:05 am
  • Riflessi di sangue
E' bellissima. Davvero se lui crede di non meritare il perdono probabilmente lo ha giÓ ottenuto.
  • macky lury
  • 09/07/07 - 07:23 pm
  • Brindisi per un amico

Anche se la tua, ma anche di molti altri, versione della morte di Silente quadra, io non riesco comunque a capacitarmene. Di conseguenza non mi ha convinto tanto, non per come è stata resa perchè il tuo stile ineguagliabile non si discute, ma per il suo contenuto. Comunque mi ha colpito molto l'introspezione di Piton, molto ben scritta. Complimenti.

  • True
  • 24/06/07 - 03:07 am
  • Colazione in Sala Grande
Nella tua flash fic trapelano tutto l'orgoglio e (l'indubbio) coraggio di Piton...
Lo stile di scrittura Ŕ molto buono, come sempre, direi ottimo ( 0;') ).
(Ma perchŔ non ha recensito nessuno tranne me?)
Sai credo che tu mi stia contagiando la tua passione per Severus... Prima di andare in questo sito lo odiavo...
Non capivo ancora il suo fascino come personaggio, del resto...
Brava ^_-
  • True
  • 21/06/07 - 04:03 pm
  • Riflessi di sangue
Questa drabble Ŕ davvero bellissima; ha uno stile tutto suo, scorrevole, godibile, raffinato, suntuoso, angosciante, delirante e visionario; Ŕ una vera e propria prosa la tua...
Non capisco perchŔ nessun altro ha recensito, davvero...
Vi Ŕ in ci˛ che hai scritto uno studio sommerso, sottile del complicato protagonista : hai saputo cogliere perfettamente l'anima di Piton come uomo solo, tormentato, pieno d'amarezza ma non affogato in essa e amante in ogni senso di una conoscenza che non gli ha poi dato la felicitÓ ma Ŕ stata la prima a fargli sporcare le mani di sangue.
Nel resto non sono completamente d'accordo con la caratterizzazione di Piton, ma devo dire che hai qui dato ancora pi¨ forza e fascino al suo personaggio di di quanta giÓ non ne abbia : anche se alcuni non la comprendono,non la sanno cogliere, la fraintendono...
Il filo della tua storia Ŕ perfetto e geniale, bravissima!, ma non capisco il verso in cui Piton pensa : "...combattendo ogni giorno contro l'oscuritÓ". Cosa intende dire? Combatte contro la sua oscuritÓ o contro l'oscuritÓ di Voldemort, il suo vecchio padrone nel nome del quale ha compiuto i delitti di cui ora prova tanto rimorso?
Il tuo stile di scrittura mi ricorda a volte quello del grande Patrick Suskind, un geniale scrittore che trova somiglianze con te nello stile delirante e visionario dei suoi libri, nei suioi protagonisti complessi e introspettivi.
Complimenti...
Brava, bravissima davvero!
Bacioni

Risposta dell'Autore:

Grazie per i bellissimi complimenti.

Quella frase  "...combattendo ogni giorno contro l'oscurità" significa sia lottare intimamente contro quella che un tempo era stata l'oscurità in lui, che lo aveva spinto a fare ciò per cui ora prova tanto rimorso, sia combattere nella realtà contro l'oscurità di Voldemort.

Nessun risultato trovato.
Devi fare il login (registrati) per recensire.